Luglio 2011 on the road -6-

3 luglio, PARIS SPRINGS (Missouri) – Alla stazione di Gary.
Gary è di quei personaggi che fanno tutt’uno con l’ambiente che
si sono costruiti. Chiacchierone, prodigo, pletorico, istrionesco.
Sospeso nel tempo come il suo covo nel bel mezzo della rigogliosa e
movimentata campagna del Missouri.
Un luogo – meta di pellegrinaggi a tema – che ti risucchia (se ami il
genere; e lo ami, se no non saresti qui) a tempo indeterminato, quanto
ne occorre per passare al setaccio le centinaia di reliquie
stratificate ovunque.

Mario Conti

Share

Commenti

Luglio 2011 on the road -6- — 2 commenti

  1. E’ vero… è proprio un chiacchierone… non ci lasciava andare via… Eravamo in ritardo per Rainbow Bridge ed eravamo affamati… Ci ha offerto da bere e abbiamo comprato dei gadget a pochissimi dollari…
    Brava persona..

Lascia un commento