Il telefono… la tua voce

Cell Phones

Visto ci sono molti in partenza affrontiamo questo argomento che non e’ secondario, quanto meno dal punto di vista economico.
Scordatevi i proponimenti di usare poco il cell durante il viaggio, anzi, quindi e’ meglio avere un’idea di cio’ che vi aspetta. Esaminiamo, secondo la mia esperienza, le opzioni possibili.

IL CELL ITALIANO:
Se avete almeno un tribanda vedrete che riceve e chiama “quasi” dappertutto nelle grandi e medie città e finche’ non vi allontanate molto dalle Interstate che sono servite bene dai gestori americani che vi permettono il Roaming. Controllate con chi e’ connesso il vostro gestore italiano ma tranne che nelle zone isolate e desertiche (dove servirebbe di più) continuerete a venir scocciati dai vostri amici ed a ripagarli della stessa moneta.
Comunque appena entrati negli USA vi arriveranno sms con i costi, non sono a buon mercato e…… pagate anche rispondendo non solo chiamando.

IL CELL USA.
Si puo’ acquistare un cell in USA ed avere un contratto prepagato che con meno di 2$ al giorno vi fa chiamare e ricevere illimitatamente. Io ne ho due o tre e li acquisto a Las Vegas in un negozio di telefoni usati, con 50$ siete a posto (Fones gone Wild 4632 South Maryland Parkway davanti a UNLV Campus). Poi ci si fa assegnare un numero da un gestore con copertura continentale come AT&T, T-Mobile…. io uso Verizon, ladro come gli altri ma molto diffuso nel West. Il noleggio auto cerchera’ di affittarvene uno…. state alla larga perche’ alla fine scoprirete di aver speso una fortuna.
Quello che bisogna capire bene e’ che negli USA non c’e’ distinzione tra numeri fissi e cellulari, con i primi si paga per la linea, con i secondi si paga l’uso dei ponti radio sia in trasmissione che in ricezione in aggiunta al costo vero della chiamata.. Non c’e’ carta SIM, il numero e’ associato alla matricola del telefono.

COME RISPARMIARE E CHIACCHIERARE PER ORE ?
Semplice, usando Skype o qualche altro VOIP che avrete installato sul vostro smartphone italiano. Quasi dappertutto, cafe, McDoanld’s e soprattutto Motel troverete la connessione WIFI gratuita quindi……. sapete cosa fare. Io mi porto anche in giro un netbook……. e comunico felicemente anche in cam. Super 8 e’ la catena di motel con le connessioni piu’ affidabili e veloci……. ed e’ anche a buon mercato.
Con il cell USA io attivo anche il trasferimento di chiamata (ricevo le chiamate da SKYPE sul cell) ed il comodissimo “Skype to Go” con il quale uso Skype dal Cell senza dovermi connettere ad Internet. Tutto a costi quasi nulli. Ma non credo valga la pena per qualche settimana…… pero’ si puo’.

CONNESSIONE INTERNET
Negoziate con il vostro gestore una tariffa ragionevole ma temo che non farete grossi affari. Meglio usare i WIFI che trovate in giro, se volete chiamare fermatevi al primo paese e sarete rapidamente on line in cambio di un caffe’.

BLUETOOTH
Ormai quasi tutte le auto hanno il Vivavoce, c’e’ un po’ da lottare per fargli conoscere il vostro cell (paring) ma poi funziona tranquillamente. Siccome gli americani sono sempre in auto e telefonano continuamente, per non bloccare la nazione non e’ vietato fare entrambe le cose insieme come da noi.

GPS
Avrete capito che non amo il navigatore ma e’ una fissa mia, non fatevelo rifilare dal noleggio auto perche’ vi rovina. Usate il vostro caricandoci le mappe USA e ce ne sono anche con la Route 66. Norberto l’ha usata ma io non ne so nulla. Ma se invece usate le mappe cartacee e la fantasia…. e’ meglio.

Adesso ho detto la mia…… mi aspetto commenti, consigli, dritte dagli amici viaggiatori……
Linus

Share

Lascia un commento