Consigli ai viaggiatori

 Naturalmente si puo’ percorrere la Route 66 in entrambe le direzioni, ma viaggiare da Est ad Ovest e’ il modo piu’ naturale ed entusiasmante, dal freddo e dalle nebbie dei Grandi Laghi verso il sole della California.
Si parte dal centro di Chicago e si arriva sul molo di Santa Monica, questo e’ il modo giusto di affrontare la Route 66.
Nessuno vieta di percorrerne solo alcuni tratti, ma non e’ la stessa cosa. La Mother Road non e’ fatta di pezzi, e’ una entita’ unica indivisibile.
Ognuno comunque e’ libero di sbagliare come vuole. Imparerete presto che le regole sulla Route 66 sono sempre personali e la trasgressione e’ la norma.

 Non commettete l’errore di correre o di cedere alla tentazione delle Interstate, 2.400 miglia sono tante ma possono diventare 3 giorni di noia o 10 – 15 di gioia e sorprese.
Gustate tutto cio’ che la 66 ha da offrire e all’arrivo vi sembrera’ sempre di aver fatto troppo presto.
Siate Viaggiatori non “turisti mordi e fuggi”, fermatevi spesso e raramente una sosta sara’ stata una perdita di tempo.
 

Leggi tutto “Consigli ai viaggiatori”

Ma quanto mi costi !!!???

ATTENZIONE. Queste quotazioni sono derivate dalla nostra esperienza. Non abbiamo idea del mercato che troveremo alla fine della pandemia.

Con il dollaro che va sulle montagne russe e’ difficile fare quotazioni in  Euro, fate voi la moltiplicazione. 

Dunque vi serve un passaggio aereo (a testa), un’auto (max 4 persone, meglio 2), alloggio (2-3 per stanza), cibo e bevande ( a testa se non siete a dieta), varie ed eventuali (non sottovalutate questa voce !!!!)

Un volo dall’Italia a Chicago con ritorno da Los Angeles costa 700-1500 Euro (andata e ritorno), un po’ di piu’ in Agosto, molto meno tra Ottobre e fine Maggio.

Leggi tutto “Ma quanto mi costi !!!???”

L’Assicurazione Sanitaria

Premesso che non voglio scoraggiare nessuno e men che meno “portare sfiga”,  pero’ il viaggiatore con la testa sulle spalle e magari con famiglia al seguito non puo’ fingere di ignorare anche l’eventualita’ di aver bisogno di cure mediche  Si spera che non debba mai far parte della nostra esperienza ma deve essere presa in considerazione  seriamente.

Negli USA noi siamo cittadini stranieri con visto turistico temporaneo e poiche’ il Sistema Sanitario Americano e’ fondamentalmente privato non usufruiamo di alcuna protezione sanitaria europea. In pratica, come tutti gli americani, anche noi in caso di bisogno dobbiamo rivolgerci alla sanita’ privata che sara’ anche ottima ma per nulla a buon mercato, poco male per motivi  banali ma per qualcosa di appena serio le cifre diventano impegnative anche perche’ come stranieri non possiamo usufruire di alcuna convenzione particolare.

Leggi tutto “L’Assicurazione Sanitaria”

Tasse e mance…

Approfondiamo il tema dei costi, sicuramente non secondario per chi progetta il suo viaggio, ma senza pretese di scrivere un trattato di economia internazionale.

Pochi e semplici concetti per viaggiare informati

LE TASSE SUL CONSUMO

Negli Stati Uniti tutti i tutti i prezzi esposti negli ipermercati, motel, ristoranti e quant’altro sono privi di tasse che vengono puntualmente aggiunte al momento del pagamento alla cassa. Non e’ una furbizia ma una abitudine consolidata nel 99% dei casi e stabilita dalla legge.

Leggi tutto “Tasse e mance…”

I nomi delle strade

Una cosa che rischia di confondere il viaggiatore appena mette piede negli USA sono i nomi che contraddistinguono le strade. Tentero’ di fare chiarezza anche se ci sono differenze tra gli stati dell’Est e quelli dell’Ovest e anche motivi storici che non rendono la cosa semplice.

ROUTE.  Nel sistema stradale non ce ne sono piu’, era il termine che definiva le strade a lunga percorrenza prima della riforma degli anno ’50. Ne sopravvivono alcune, la 66 per esempio ma anche la 51, per motivi affettivi ma senza un riferimento preciso alla loro funzione.

Leggi tutto “I nomi delle strade”

La costa del Pacifico

Questa regione comprende il terzo piu’ ad ovest della California e la grande concentrazione urbana di Los Angeles.

  • IL CLIMA. Le piogge sono scarse in questa regione con una quantita’ annua compresa tra 250 e 400 millimetri, le temperature estive si aggirano intorno ai 30 gradi e quelle invernali non scendono sotto i 15 gradi centigradi.
  •  
  • LA TOPOGRAFIA. L’altitudine lungo il percorso della Route 66 e’ compresa tra il livello del mare sulla spiaggia di Santa Monica ai 1300 metri del Caion Pass sulle montagne di San Gabriel e San Bernardino. Il terreno e’ spesso franoso e soggetto a frequenti terremoti di varia intensita’.
  • LE ATTIVITA’ AGRICOLE. L’intensa urbanizzazione e lo sviluppo industriale di questa area limita grandemente le attivita’ agricole. Non piu’ del 10 percento del terreno viene utilizzato a fini produttivi.
  • LA VEGETAZIONE. Boschi di conifere sui monti e vegetazione tropicale lungo la costa sono le principali caratteristiche di questa zona. Spesso le specie originarie sono state rimpiazzate da quelle esotiche, come palme e fiori sub-tropicali, nelle aree ad intensa urbanizzazione. Solo pochi tratti di spiaggia sono ancora ricoperte dalla vegetazione indigena.
  • GLI ANIMALI. A causa dell’intensa urbanizzazione quasi tutte le specie indigene sono scomparse o sono state sostituite con altre provenienti da luoghi anche lontani come le rane africane, la rana toro ed il topo norvegese che hanno sottratto l’habitat a cojote, cervo, serpente del deserto e a sonagli.
  • LE RISORSE IDRICHE. Almeno due terzi dell’acqua utilizzata in questa zona e’ importata dall’esterno, il resto proviene dalle sorgenti e dai corsi d’acqua locali. La qualita’ dell’acqua spesso non e’ buona e quella usata per l’irrigazione ha un contenuto salino troppo elevato per essere potabile.
  • LA QUALITA’ DELL’ARIA. L’area metropolitana di Los Angeles e’ altamente inquinata da ozono, monossido di carbonio, biossido di azoto e altre sostanze dovute alle innumerevoli fonti di inquinamento presenti in quello che puo’ essere definita una delle piu estese concentrazioni urbane del mondo. I venti che soffiano frequentemente dall’ oceano rendono piu’ accettabili le zone a ridosso della costa.

Mosaico 66